Dance of the benches

““If the show spills over into life, the passer-by becomes an actor by chance (…)and takes part, stage by stage, bench by bench, in stories of loneliness, of fleeting love, of betrayals and desertions; many silences, some dialogue, sometimes excited, few words, folk songs (…) sees the engagement of a group of actors capable of strongly communicating emotions.
Giornale del Popolo - Switzerlandlo spettacolo s’inoltra nella vita, il passante diventa attore per caso (…) si prosegue, di tappa in tappa, di panchina in panchina, storie di solitudine, di amori fugaci, di tradimenti e abbandoni, molti silenzi, qualche dialogo, a volte concitato, poche parole, canzoni popolari (…) vede impegnati un gruppo di attori in grado di comunicare emozioni…”
Giornale del Popolo - Svizzera