track

“Dalla Svizzera è arrivato “Track” con il gruppo Teatro delle Radici, con lo splendido testo e regia di Cristina Castrillo. Sulla scena, due eccellenti danzatori e attori come Andrea Fardella e Camilla Parini. Due esseri espongono nella scena un viaggio individuale e collettivo verso il ricordo. Questo viaggio nel passato e quel seduttore riconoscimento per il corpo di uno e dell’altra riescono momenti di una intensità, una seduzione e una carica poetica di enorme potenza, con due interpreti da una tale espressività che gli permette di creare segni potenti in mezzo a una esperienza scenica di indubbia qualità estetica ed espressiva".
El Litoral - Argentina

“Regia puntuale, rigorosa, senza sbavature. Recitazione attenta, talentuosa, a tratti sorprendente per i due giovani in scena”.
L’Azione – Svizzera

“Nato da un progetto ideato dagli stessi interpreti (…) Track rappresenta un tassello che si inserisce con coerenza nel trentennale percorso del Teatro delle Radici ma non per questo risulta privo di innovazione. Prima di tutto ci permette di scoprire nelle vesti di assoluti protagonisti due attori della giovane generazione della compagnia (…) Come sempre preciso fin nei minimi dettagli il lavoro registico di Cristina Castrillo che cuce addosso a i suoi due attori un testo al quale sarebbe difficile cambiare anche solo una virgola.”
Corriere del Ticino – Svizzera“

(…) un tema caro alla compagnia: l’opposizione di normale/anormale che poi sarebbe, simbolicamente elaborata quella di ordine/disordine, ragione (o meglio:razionalità) / sentimento (…) Si gioca sulle metafore, dei gesti, dei comportamenti, degli abiti (…) la ironia dei cubi, leit-motiv scenografico che tocca punte di aperta comicità.”
Giornale del Popolo - Svizzera