Con
Giorgia D’Agostino,
Monica Muraca,
Massimo Palo,
Paola Raho,
Fulvia Romeo,
Carlo Verre,
Valentina Volpatto,
Sturmius Wittschier

Scenografia
Teatro delle Radici / Massimo Palo

Responsabili del progetto
Fulvia Romeo, Giorgia D’Agostino, Paola Raho

Assistenza
Bruna Gusberti

Supervisione
Cristina Castrillo

Questo spettacolo prevede l’utilizzo delle panchine di un parco. Una performance itinerante dove lo spettatore possa trovare il tempo di fermarsi a osservare quello che accade intorno a sé: un racconto, una storia, un atto senza parole, un canto, la melodia di uno strumento.
La panchina come luogo di sosta, a volte di solitudine, di riflessione o di gioco. La ricerca di un attimo dove due persone possano comunicare o semplicemente ascoltare diversamente.
“Il valzer delle panchine” si inserisce nella ricerca di approfondimento dei territori di comunicazione para-teatrali: quei semplici momenti dove la teatralità aderisce alla vita.